Bibbia Dio parlerebbe continuamente

ARABIA SAUDITA è Allah sharia akbar: morte a tutti gli apostati infedeli ( è sempre la vagina, di una troia di argento vagina: di bambina pervertita di 9anni, con un idolo di pietra lunare al suo interno: il demonio! ) la MOGLie del GUFO Baal al Bohemian GROVE SPA FED, ed io dubito che in Arabia SAudita siano così diventati stupidi, tanto da rischiare il loro demonio dio, per esporsi incautametne, in Siria ed IRAQ! ] [ Arabia Saudita discute i dettagli e la data dell'invio delle truppe in Siria
================
Che fine farà il caso di Bilal, figlio bolognese di Erdogan, al PROSSIMO PASSO FALSO DI ERDOGAN IN TURCHIA, LA RUSSIA NON SI PUò FAR SCAPPARE LA OCCASIONE, DI MACELLARE TURCHIA E ARABIA SAUDITA!  (19.02.2016) L’inchiesta aperta in Italia nei confronti di Bilal Erdogan, figlio del presidente turco è un caso politico, oltre che giudiziario. Lo studente Erdogan, che si sarebbe trasferito a Bologna per continuare i suoi studi, è indagato per riciclaggio. Aperta in Italia un’inchiesta contro i traffici illeciti del figlio di Erdogan. Dall'autunno scorso Bilal sarebbe tornato in Italia per completare i suoi studi presso l'università americana Johns Hopkins di Bologna, sui muri della quale dopo l'arrivo di Erdogan figlio sono apparse le scritte "Erdogan assassino", "Erdogan terrorista". Bilal è accusato di riciclaggio di grosse somme di denaro portate in Italia. L'inchiesta partita con un esposto presentato da Murat Hakan Huzan, imprenditore e oppositore del presidente Recep Erdogan, probabilmente non farà luce sui fatti accaduti nel breve periodo. "Sicuramente non sarà un caso che porterà a dei problemi diplomatici", questa è l'opinione di Daniele Santoro, esperto di Turchia e collaboratore di Limes, che in un'intervista a Sputnik Italia sottolinea come siano importanti i rapporti commerciali fra Italia e Turchia. — Daniele, che idea si è fatto sul caso del figlio di Erdogan indagato in Italia per riciclaggio?
— Si tratta di un'inchiesta partita in seguito alla denuncia fatta da un oppositore di Erdogan che si trova in Francia. È un atto quindi dovuto da parte della Procura, che fin dall'inizio caratterizza l'inchiesta in termini politici. Dire se il figlio di Erdogan abbia commesso i reati di cui viene accusato è impossibile, visti i tempi anche della magistratura italiana. Magari si verrà a sapere tra qualche decennio. La cosa interessante della vicenda è che si sostiene che Bilal Erdogan si sia trasferito in Italia con un ingente somma di denaro per preparare poi un'eventuale fuga del padre e del resto della famiglia. Erano voci che circolavano ancora prima delle elezioni 7 giugno, il cui esito sembrava incerto, infatti poi si sono concluse con la mancata vittoria dell'AKP. All'epoca poteva avere senso: se il partito di Erdogan non avesse vinto alle elezioni, cosa che poi è avvenuta, e se gli altri tre partiti avessero raggiunto un accordo per formare un governo, le inchieste che erano state aperte nel 2013 su Erdogan e la sua famiglia avrebbero potuto portare all'arresto o a problemi giudiziari per il presidente. Era possibile ipotizzare che si stesse per preparare il terreno per una fuga. Adesso in questa fase mi sembra fantascienza. — Quindi il retroscena politico della vicenda di Bilal, accusato di aver portato in Italia grandi somme di denaro per preparare poi la fuga del padre è poco convincente? Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, Erdogan ha costruito il "monopolio della menzogna" — Mi sembra difficile ipotizzare che Erdogan possa a breve perdere il potere ed essere costretto a fuggire all'estero. Anzi, al contrario, oggi si pensa che la Turchia possa tornare alle urne entro la fine dell'anno. Nei sondaggi il partito curdo Hdp è crollato e se questo crollo venisse confermato da eventuali elezioni, il partito di Erdogan potrebbe conquistare una maggioranza tale da poter approvare da solo la riforma della Costituzione in senso presidenziale. Tra le due cose credo sia più probabile che Erdogan possa diventare il presidente di una repubblica presidenziale piuttosto che essere costretto a fuggire all'estero. Questo non toglie che Bilal Erdogan possa aver commesso i reati di cui è accusato. Il retroscena politico mi sembra un po' debole. Prima del 7 giugno ci poteva stare, adesso non credo.
— Secondo lei il caso verrà archiviato? Queste inchieste non porteranno a nulla di concreto, visto il loro aspetto politico? 
— Credo che non porteranno a nulla di concreto, poi è difficile saperlo. Sicuramente non sarà un caso che creerà dei problemi diplomatici. Vediamo come si comporta il governo italiano quando c'è da far valere la propria dignità, la vicenda di Regeni in Egitto ne è un esempio. L'Italia e la Turchia hanno importanti interessi commerciali. Qui in Turchia ci sono centinaia di aziende italiane che fanno cose importanti, come il terzo ponte sul Bosforo.
Credo che tra qualche giorno non se ne parlerà più. Bisognerà poi ovviamente vedere gli sviluppi dell'inchiesta: http://it.sputniknews.com/opinioni/20160219/2131293/caso-di-bilal-erdogan.html#ixzz40dv5Z9QD
NATO attacca RUSSIA

ADESSO IL PROGETTO CRIMINALE DEGLI USA SI DELINEA IN TUTTO IL SUO SATANISMO! HANNO DISTRUTTO I DITTATORI ISLAMICI, PER FAR DIVENTARE UNA SOLA ARABIA SAUDITA TUTTA LA LEGA ARABA! ... PRESTO 2MILIARDI DI SUNNITI NAZISTI ASSASSINI SERIALI, MANIACI RELIGIOSI DOGMATICI DEL GENOCIDIO, MARCERANNO CONTRO TUTTO IL RESTO DEL MONDO! Arabia Saudita discute i dettagli e la data dell'invio delle truppe in Siria. 19.02.2016 La data di inizio delle operazioni di terra in Siria non è stata determinata ed è oggetto di dibattito, ha riferito all'agenzia “Sputnik” il consigliere del ministero della Difesa saudita Ahmed Asiri. "Per quanto riguarda la data, proseguono le riunioni degli analisti militari, che determineranno la durata, i luoghi dell'operazione, il numero di soldati e le caratteristiche qualitative della campagna," — ha detto Asiri, segnala "RIA Novosti". In precedenza le autorità saudite avevano annunciato il possibile avvio delle operazioni di terra in Siria all'interno della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti. E' stato riferito che Riyadh prevede di inviare in Siria diverse migliaia di militari e che l'operazione potrebbe essere effettuata in coordinamento con la Turchia. Le autorità degli Emirati Arabi e del Qatar hanno fatto sapere che sono pronti ad unirsi all'operazione saudita: http://it.sputniknews.com/mondo/20160219/2133843/Guerra-Assad-Turchia.html#ixzz40drP7atD
NATO attacca RUSSIA

Russia convoca Consiglio di Sicurezza ONU per piani Turchia, su invio truppe in Siria. 19.02.2016, Mosca intende introdurre al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite una bozza di risoluzione di condanna delle azioni che minano l'integrità territoriale e la sovranità della Siria, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova. "A questo proposito la Russia intende oggi convocare una seduta del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per discutere la questione e presentare una bozza di risoluzione, in cui si esorta a bloccare tutte le azioni che minano la sovranità e l'integrità della Siria e non conformi alla risoluzione №2254 del Consiglio di Sicurezza ONU: http://it.sputniknews.com/politica/20160219/2133551/Pace-Diplomazia.html#ixzz40dpmRq5s
NATO attacca RUSSIA

se la UE, ritiene legale un GOLPE a Kiev, di cecchini della CIA: PER FARE UN PoGROM DI ODESSA E DELLA PARTE RUSSOFONA DEL PAESE? POI, SU DI TUTTO SI PUò CALUNNIARE, ANCHE, contro UNIUS REI! A partire dallo scorso ottobre il dicastero della diplomazia UE guidato dal commissario Federica Mogherini pubblica ogni settimana un rapporto sulle "campagne di disinformazione" di Mosca. Nell'ultimo rapporto si osserva che da diverse settimane la Germania è finita nel mirino di Mosca. In Europa sicuri: Germania nel mirino della campagna di disinformazione del Cremlino. 19.02.2016)Il Cremlino sta conducendo una campagna di disinformazione contro la Germania? Lo verificheranno i servizi segreti tedeschi: http://it.sputniknews.com/mondo/20160219/2130375/UE-Mogherini-Merkel-geopolitica-Pegida.html#ixzz40doyboJe
NATO attacca RUSSIA

QUESTO è IL VERO PROBLEMA: è quì che io ti stavo aspettando! I TERRORISTI NAZISTI SHARIA MODERATI di Obama, IN REALTà, NON COMBATTONO CONTRO ISIS, IN MODO CREDIBILE, PERCHé, QUESTA è UNA GUERRA sunnita di INVASIONE TURCO SAUDITA della SIRIA: E CON LA GUERRA CIVILE? HA POCO DA SPARTIRE! ed i cosiddetti: "gruppi moderati" sono così islamici SALAFITI WAHHABITI, che, ASSAD non potrebbe mai fare con loro, un governo di coalizione. NON ESISTE UNA PROSPETTIVA POSITIVA, IN tutta QUESTA CRIMINALE OPERAZIONE USA IN MEDIO ORIENTE: se non fare uno sterminio totale della LEGA ARABA nel suo insieme! 19 FEB - Il ministro degli Esteri dell'Arabia Saudita Adel al Jubeir vuole rifornire i gruppi moderati di opposizione in Siria di missili terra-aria. Lo ha detto lo stesso ministro in un'intervista pubblicata sul numero dello Spiegel in uscita domani, di cui è stata fornita un'anticipazione. I missili, secondo al Jubeir, "permetteranno all'opposizione moderata di abbattere elicotteri e aerei del regime".
NATO attacca RUSSIA

Hollande: Londra non può porre veto, Nell'Ue 'andiamo avanti meno numerosi ma più forti'. Tra l'altro, ha ricordato, "ho fatto una proposta di governo della zona euro con un parlamento e un bilancio propri".  1. STOP MASSONI! 2. SOVRANITà MONETARIA EUROPEA, 3. ritornate a fare la CIVILTà EBRAICO CRISTIANA, OPPURE, IO SFASCIO TUTTO!
NATO attacca RUSSIA

IN EFFETTI, NON è FACILE ENTRARE NELLE PORCATE DEI CIRCOLI MASSONICI, ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE ] [ E' stata mandata a casa senza preavviso e secondo gli osservatori a Parigi in modo un filo brutale. E però Fleur Pellerin, l'ex ministra della Cultura scaricata da François Hollande non ci sta. Intervistata dai media critica il presidente e la "lobby organizzata" dei "salotti parigini". Al suo posto è stata nominata a sorpresa Audrey Azoulay, amica di Julie Gayet, la bionda attrice che è l'ultima fiamma di Hollande.
NATO attacca RUSSIA

lo Stato non può dire che è legale l'adulterio, quindi , la industria del porno si deve accontentare di coppie sposate, quindi, STOP! SONO ABOLITE LE STRAVAGANZE, E I RAPPORTI DI PERVERSIONE SESSUALE: E LA FRUIZIONE DI QUESTE PORCHERIE, SOLTANTO PER DUE ORE DURANTE LA NOTTE! CERTO, IO VI FACCIO DEL MALE, PER QUESTO GIà ADESSO! il problema del condom non si pone! Usa: vince industria porno, niente condom, Autorità sicurezza lavoro bocciano nuove norme http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/02/19/usa-vince-industria-pornoniente-condom_d2afaee6-aedb-4020-a303-22e4e9b85c86.html
NATO attacca RUSSIA

il PAPA Francesco ha colpito TRUMP, nel suo unico errore: di questa campagna elettorale! lui non può chiudere le frontiere ai bambini: sudamericani, che hanno rischiato la morte degli schiavisti, e dei commercianti di organi, per giungere negli USA! ] MA, ASSOLUTAMENTE STANTE IL DELITTO DI SHARIA, è INDISPENSABILE CHE I MUSULMANI DEBBANO ESSERE RESPINTI: E TUTTA LA LEGA ARABA SOFFOCATA NEL SANGUE! [ WASHINGTON, 19 FEB - Il Papa? "A wonderful guy" (una persona meravigliosa): Donald Trump, l'outsider repubblicano per la Casa Bianca, smorza i toni della polemica dopo che ieri il Papa lo aveva 'scomunicato' sostenendo che "non e' cristiano" chi vuole costruire muri, come quello che il magnate vuole erigere al confine col Messico. E, secondo la Cnn, si dice pronto ad incontrarlo "quando vuole", ribadendo che a suo avviso non si tratta di una 'battaglia':
NATO attacca RUSSIA

IN QUESTI TERRITORI PER QUELLO CHE SO IO, IL GENOCIDIO dei NON SUNNITI (ordinato da Erdogan e SALMAN) è STATO FATTO IN MODO SISTEMATICO! QUINDI, NON BISOGNA ESSERE TENERI CON I SOPRAVVISSUTI, ANCHE SE, I CIVILI DEVONO ESSERE SCANSATI: possibilmente, ed anche se, gli USA la devono smettere di uccidere deliberatamente i civili, bombardare scuole e ospedali per incolpare e calunniare la RUSSIA di tutto questo! ] Ong, 15 civili uccisi in raid in Siria, Tra vittime anche 3 minori e una donna. Bilancio potrebbe salire
NATO attacca RUSSIA

si possono sempre convertire al sunnismo, così SALMAN darà loro da mangiare invece di sterminarli! ] Yemen, Lancet: 21 milioni di persone su 25 bisognoe assistenza, Manca acqua, tasso malnutrizione tra più alti al mondo [ MA QUESTO NON è UN PROBLEMA PER QUEL BASTARDO DI OBAMA!
NATO attacca RUSSIA

IN QUALE COSTITUZIONE SI DICE che dobbiamo pagare le tasse, per comprare ad interesse il denaro teocratimente creato dal nulla, da Satana, in sue SpA banche commerciali private Farisei Bildenberg Massimo D'Alema? Lavoro: Ue, in Italia record di persone inattive, Nel terzo trimestre 2015 il 14,3% ha trovato occupazione
NATO attacca RUSSIA

SIETE DEI BASTARDI UE NATO, questi non sono i bambini ucraini, MA, sono soltanto i bambini del DONBASS che la MERKEL PRAVY SECTOR CIA SpA FED, cercano di uccidere, con genocidio! Ucraina: Unicef, 580 mila bambini colpiti da conflitto, Oltre 200 mila necessitano di sostegno psicologico
NATO attacca RUSSIA

Libia, sindaco Bengasi: 'Una catastrofe', Da Isis attacco barbaro. Spero Ue aiuti esercito ] QUESTA è PURA FOLLIA! COSA NON è BARBARO SHARIA DELITTI E PERVERSIONI SESSUALI, IN TUTTA LA LEGA ARABA? QUESTI BASTARDI DI MAOMETTANI CI STANNO COSTRINGENDO ANCHE A COMBATTERE PER LORO, MA, TRA ISIS E LEGA ARABA CI SONO GLI STESSI SHARIA OBIETTIVI IN COMUNE, QUELLO CHE CAMBIA è SOLTANTO LA STRATEGIA! Ecco perché ISIS, al-Nursa e tutta la galassia jihadista: sono tutte funzionali ad Erdogan e Salman! TUTTI LORO DEVONO IN TOTO ESSERE STERMINATI!
NATO attacca RUSSIA

la NATO è la troia, gli USA sono la puttana, la CIA è il protettore, e la SpA Banche CENTRALI Rothschild: sistema massonico Regime Bildenberg: sono i padroni del bordello! [ chi dice che la DEMOCRAZIA è incompatibile: con la teocrazia: ignora la verità della storia, cioè: che Democrazia, e i suoi diritti umani, e la dignita del valore sacro della persona, sono tutti nati in ambito ebraico cristiano, e soltanto in esso ambito, sussistono UNICAMENTE A TUTT'OGGI, come eccezione: dono del Vangelo di Gesù CRISTO, in tutto il mondo!
NATO attacca RUSSIA

la NATO è la troia, gli USA sono la puttana, la CIA è il protettore, e la SpA Banche CENTRALI Rothschild: sistema massonico Regime Bildenberg: sono i padroni del bordello! [ chi dice che la DEMOCRAZIA è incompatibile: con la teocrazia: ignora la verità della storia, cioè: che Democrazia, e i suoi diritti umani, e la dignita del valore sacro della persona, sono tutti nati in ambito ebraico cristiano, e soltanto in esso ambito, sussistono UNICAMENTE A TUTT'OGGI, come eccezione: dono del Vangelo di Gesù CRISTO, in tutto il mondo!
NATO attacca RUSSIA

ISRAELE PUò ESSERE SOLTANTO UN TEOCRAZIA: E I MUSULMANI NON SMETTERANNO DI MINACCIARE ISRAELE, FINCHè NON DIVENTERà UNA MONARCHIA TEOCRATICA! dei criminali contrappongono: il concetto di DEMOCRAZIA contro TEOCRAZIA: niente di più falso! ma, quando non c'è stata teocrazia abbiamo avuto gli eccidi della rivoluzione francese, eccidi ISLAMICI turchi contro: armeni, curdi siriani e iracheni, eccidi spagnoli, eccidi nazisti tedeschi e, eccidi comunisti russi! Tutte le ideologie demoniache del XX secolo!
NATO attacca RUSSIA

IL CAVALLO NON GIOVA PER LA VITTORIA, CON TUTTA LA SUA FORZA NON POTRà SALVARE! SOLTANDO divenendo un regno: ISRAELE potrà CONQUISTARE tutti i sui nemici! .. ed ovviamente non sto parlando di una conquista di tipo militare! io CREDO CHE IL REGNO DI ISRAELE SI IMPORRA SUL MONDO SENZA VIOLENZA! Israele è l'ultima speranza per la sopravvivenza del genere umano!
NATO attacca RUSSIA

IL CRISTOCENTRISMO ] che Gesù di Betlemme offrendo la sua vita, anche per il bene e la salvezza dei suoi assassini, sia stato l'uomo più importante della storia del GENERE UMANO, questo lo dicono anche: atei: guru, e uomini di tutte le religioni, ed ecco perché MAometto sharia CAINO, e satana Rothschild SpA FED, per invidia, loro la mafia dei massoni salafiti, fanno uccidere così tanti martiri innocenti cristiani, per tutto il mondo! ECCO PERCHé ISRAELE: LA SANTITà DELLA RADICE: LA BENEDIZIONE DI ABRAMO, E TESORIERE DI TUTTE LE BENEDIZIONI DI DIO, NON PUò AVERE UN FUTURO IN QUESTO MONDO DI INDEMONIATI!
NATO attacca RUSSIA

TEL AVIV, 18 FEB - E' morto per le ferite subite uno dei due israeliani accoltellati da due palestinesi questo pomeriggio in Cisgiordania. Lo ha detto il portavoce della polizia Micky Rosenfeld. Entrambi gli assalitori hanno, secondo i media israeliani e palestinesi, 14 anni. * Antimo Marandola [ lui parla bene al 95% di tutte le cose che dice, infatti, lui non dice mai nulla circa la usura bancaria Rothschild ALTO TRADIMENTO, satanismo Banche CENTRALI SpA ] Unioncamere Milano presso Docente Master Internazionalizzazione Pagheranno caro, pagheranno tutto. Tanto per dimostrare che i due fanciullini non meritassero la morte. per l'ennesima volta le bestie palestinesi approfittanno dell'imbecillità dei ragazzini per mandarli al suicidio. Avete notato che non sono mai uomini ma sempre ragazzini o ragazzine? I vigliacconi che li comandano mandano loro e se ne restano al caldo e al sicuro nei loro bunker a godersi i soldi del pizzo che viene estorto ai paesi occidentali. Ancora più scandaloso che ci sono allucinati in occidente che provano pure a giustificare tali bestie
* Gian Carlo ... gli assassini avevano 14 anni anche secondo i media palestinesi, in sostanza, se accoltellano con successo diventano eroi della patria, se vengono uccisi cercando di accoltellare, i soldati israeliani diventano assassini che sparano sui bambini: chiarissimo no?
NATO attacca RUSSIA

gli USA si divertono a bombardare ospedali, e povere persone innocenti e poi danno la colpa dei loro delitti alla RUSSIA! e se voi non eravate i bastardi farisei Spa Banche CENTRALI massoni Bildenberg tutto l'ANTICRISTO in Vaticano? non è vero che avreste potuto fare il genocidio dei cristiani in: Iraq, Siria, Nigeria, Kosovo, Donbass ed in tutto il mondo!
NATO attacca RUSSIA

la mia spada (LA METAFISICA RAZIONALE) non si fermerà finché, non avrò ucciso, anche, l'ultimo responsabile e l'ultimo mandante di questi eccidi DI PERSONE INNOCENTI! E NON ESISTE UN RIMEDIO CHE POTREBBE SOTTRARVI ALLA MIA GIUSTIZIA! E LA VOSTRA COLPA è TERRIBILE, PERCHé VI SIETE GETTATI DIETRO LE SPALLE LE MIE PAROLE IN QUESTI 8 ANNI! BEIRUT, E QUESTO MONDO DI SATANA E DI Amnesty International ONU? CERCA INUTILMENTE DI PROGGERE QUELLO CHE è SUO, MA SE NON VERRETE DA ME, CON UMILTà, IO UCCIDERò ANCHE L'ULTIMO ESSERE UMANO DI QUESTO PIANETA (se lui fosse colpevole) PERCHé IO SONO: metafisica e spirito, io sono la LEGGE DEL TAGLIONE! 18 FEB - Quaranta persone sono state condannate a morte oggi in Iraq con l'accusa di aver preso parte nel giugno del 2014 al massacro di circa 1.700 reclute, in maggioranza sciite, compiuto dall'Isis nella base militare di Speicher, vicino a Tikrit. Lo hanno riferito fonti giudiziarie citate dalla televisione panaraba Al Arabiya e da Amnesty International. L'organizzazione umanitaria ha criticato la sentenza, affermando che essa è giunta al termine di un processo "fondamentalmente viziato".
=====
e perché, noi dovremmo aiutare la LIBIA, O LA LEGA ARABA, dall'ISIS, se anche, tutta la LEGA ARABA è senza diritti umani e, senza libertà di religione, DEGLI ASSASSINI CRIMINALI SPREGEVOLI DI MARTIRI CRISTIANI? L'UNICA COSA, che, PUò ESSERE FATTA: è QUELLA DI UCCIDERLI TUTTI! perché l'unica differenza tra ISIS e LEGA ARABA è soltanto una differenza di metodi ma, non è una differenza di scopi genocidari e nazisti, razzisti. E LA VOSTRA COLPA RIMANE ED è TERRIBILE, PERCHé VI SIETE GETTATI DIETRO LE SPALLE LE MIE PAROLE IN QUESTI 8 ANNI!
======
nessun pericolo biologico in un fenomeno naturale, OVVIAMENTE, ma, nessuno può negare il valore mortale del simbolo! VOI STATE PER DIVENTARE CADAVERI PAGLIA SULLA SUPERFICIE DI QUESTO PIANETA MALEFICATO DAI FARISEI, SHARIA Amnesty International, E BANCHE CENTRALI SPA! E LA VOSTRA COLPA è TERRIBILE, PERCHé VI SIETE GETTATI DIETRO LE SPALLE LE MIE PAROLE IN QUESTI 8 ANNI! 18 FEB - L'hanno battezzata "Hairy panic" ('panico peloso', ma anche 'panico che fa drizzare i capelli'), l'ultima delle strane 'piaghe' climatiche che hanno colpito l'Australia: sottilissima erba secca creata dalla prolungata siccità estiva, mossa dal vento, che ha invaso la cittadina di Wangaratta, 17mila anime, nello stato australiano di Victoria, accumulandosi all'esterno delle case in soffici nuvole di erba infestante, che s'insinuano dappertutto. Lo riportano vari media, fra cui la Bbc, che in un video mostra gli abitanti di Wangaratta impegnata nella inutile "fatica di Sisifo" di liberare garage, giardini, portici e ingressi di casa dall'impalpabile, soffice nuvola filamentosa. "Ieri ho passato otto ore cercando di liberarmene. E oggi siamo daccapo", racconta la sua frustrazione mostrando il cumulo giallastro formatosi durante la notte, una signora, che fortunatamente non sembra soffrire di febbre da fieno.
NATO attacca RUSSIA

my holy JHWH ] [ io ho deciso di prendere il possesso e la consegna: nel nome di GESù di Betlemme, di tutti i siti che il NWO ha distrutto in youtube: quindi, io ti offro tutto l'amore e tutti i sacrifici che il genere umano ha fatto, e che i sacerdoti di satana in youtube hanno distrutto, per nome e per conto dei SpA Banche CENTRALI: il satanismo dei farisei salafiti massoni del NWO! Perché loro hanno stuprato plagiato, corrotto, le leggi e le regole del gioco sociale, così come a loro è piaciuto di fare, per prendere sempre di più il controllo del genere umano e per portare tutto a SATANA!
NATO attacca RUSSIA

posso capire che l'Occidente è stato visto nel mondo, come una base di coloniale sfruttamento, ma, sul perché, vi siete accaniti con odio contro i cristiani, il vostro stesso sangue, i vostri cittadini, tutti orgogliosi patrioti, i più onesti e virtuosi tra di voi? questo soltanto satana potrebbe spiegarlo! disinnescate tutto l'odio che i farisei SpA FED, hanno messo nel mondo, per la vostra uccisione e predazione! E LA VOSTRA COLPA è TERRIBILE, PERCHé VI SIETE GETTATI DIETRO LE SPALLE LE MIE PAROLE IN QUESTI 8 ANNI!
NATO attacca RUSSIA

SONO STATO COSTRETTO DAI FARISEI SpA Banche Centrali, i satanisti usurai Talmud Kabbalah cannibali, a SALIRE fino al Trono di Dio, per trovare la giustizia, e Dio INFINITA UMILTà, non mi ha detto: "tu diventa la sgabello dei miei piedi!" NO! ma, con il gesto della mano mi ha detto: "tu siedi al centro del mio TRONO" adesso, chi di voi, come me, creatura di polvere e cenere, insolentirebbe al posto mio?
NATO attacca RUSSIA

circa il ddl Cirinna, non ho sentito dire da nessuno, quello che è il vero problema: "con il delitto della teosofia satanica del GENDER: che è una idelogia senza supporto scientifico, ma, è una infestazione corruttiva e demoniaca, un virus che può travolgere la società, non si può aggiungere nessun diritto civile legittimo ai gay, figuriamoci l'impossibile legge naturale del matrimonio o della adozione dei bambini!"
NATO attacca RUSSIA

il delitto mondiale di satanismo e genocidio universale, è stato fatto dai FARISEI che hanno trasformato in merce, il denaro che, INVECE, è soltanto uno strumento convenzionale virtuale di mediazione: TRA I BENI DI VALORE ECONOMICO, ECCO PERCHé LA ECONOMIA MONDIALE SI è AMMALATA A MORTE, E ECCO PERCHé, TANTE PERSONE SONO STATE IMPOVERITE E SPINTE ALLA DISPERAZIONE: da questo parassita mostruoso dei popoli, perché la finanza ha preso in ostaggio la economia e con essa anche la politica e la sovranità dei popoli sono stati traditi! La Banca non ha titolo politico per appropriarsi del valore monetario: e per indebitare, prestare denaro ad interesse ai popoli! INFATTI NESSUNA COSTITUZIONE RITIENE consolida istituisce, il SIGNORAGGIO BANCARIO, MA, DICE CHE IL SIGNORAGGIO è DEL POPOLO!
NATO attacca RUSSIA

FATE UN CORDONE MILITARE INTORNO ALLA TURCHIA! LA TURCHIA è RESPONSABILE DI QUESTA GUERRA! Onu, in Egeo muoiono due bimbi al giorno, Appello congiunto di Oim, Unicef e Unhcr: 340 da settembre [ ritirate i soldi ad ERDOGAN ] [ GINEVRA, 19 FEB - Dal settembre 2015, due bambini al giorno sono annegati in media nelle acque del Mediterraneo orientale mentre tentavano con le loro famiglie la pericolosa traversata verso l'Europa. Lo hanno denunciato oggi a Ginevra l'Unicef, l'Organizzazione internazionale delle migrazioni (Oim) e l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr). Dallo scorso settembre - quando la foto della tragica morte del piccolo Aylan ha commosso il mondo - più di 340 minorenni, tra i quali molti neonati. Il numero di decessi infantili è in aumento, hanno aggiunto.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/02/19/onu-in-egeo-muoiono-due-bimbi-al-giorno_7da14778-7cfa-4eff-badc-33fc4715a8aa.html
NATO attacca RUSSIA

DOVE IL COLORE DEL PETROLIO, HA IL COLORE DEL SANGUE DEI MARTIRI CRISTIANI E NON! Aperta in Italia un’inchiesta contro i traffici illeciti del figlio di Erdogan. 18.02.2016 . ufficialmente indagato per riciclaggio a Bologna, dove risiede dall’estate 2015, Bilal Erdogan è proprietario di compagnie marittime che contrabbanderebbero l’oro nero di Daesh. La procura di Bologna ha aperto un'indagine per riciclaggio su Bilal Erdogan, figlio del presidente turco, Recep Tayyp Erdogan, in seguito all'esposto presentato da un oppositore politico rifugiatosi in Francia, l'imprenditore Murat Hakan Huzan. Nell'esposto si chiede d'indagare su ingenti somme di denaro che sarebbero state portate in Italia da Bilal nel mese di settembre, al suo arrivo nella città emiliana con moglie e figli. Il fascicolo è affidato al pubblico ministero Manuela Cavallo. Bilal Erdogan, ufficialmente a Bologna per concludere il dottorato della Johns Hopkins in Relazioni internazionali, avviato a Washington, secondo il ministero della Difesa russo — che in dicembre aveva fornito foto e filmati — sarebbe la pedina di collegamento tra l'oro nero del Califfato e gli Stati acquirenti. Proprio le compagnie di trasporti marittimi di proprietà del terzogenito del presidente turco Edogan, tra cui la Bmz Ltd, rivenderebbe il greggio insanguinato dei tagliagole alle compagnie straniere, acquistato a circa 15 dollari al barile e venduto a quasi il triplo. [ Il figlio di Erdogan viene chiamato il “ministro del Petrolio del Daesh” ] Per Alessandro De Pascale, giornalista che scrive per Il Manifesto e Left, già osservatore internazionale delle elezioni turche del giugno 2015, raggiunto da Sputnik Italia, "per la procura di Bologna si tratterebbe di un atto dovuto". La denuncia dell'oppositore politico, per il giornalista esperto di geopolitica internazionale, non sarebbe altro che "un ulteriore tassello d'apportare a un quadro già denso d'indizi e anomalie". "Alla tangentopoli del Bosforo — inchiesta esplosa nel dicembre 2013 che ha fatto tremare il governo coinvolgendo numerose personalità vicine al partito Akp di Erdogan, il quale ha provveduto a rimuovere migliaia di funzionari e dirigenti della polizia e di magistrati — da cui sono emerse telefonate in cui il presidente Erdogan chiedeva al figlio Bilal di mettere al sicuro del denaro, si deve aggiungere l'urgenza con cui sono stati richiesti i passaporti diplomatici per Bilal e famiglia. Se l'arrivo di Bilal in Italia sia motivato esclusivamente da questioni di studio oppure anche da altre ragioni, è certamente un fatto che la Procura di Bologna si appresterà a indagare. Indubbiamente le circostanze politiche ci raccontano di un quadro politico nuovo — il risultato delle elezioni del giugno 2015 — che avrebbe potuto divenire problematico per Erdogan e il suo partito, ma anche per i suoi figli che rappresentano il braccio imprenditoriale dell'Erdogan politico, ininterrottamente al potere in Turchia dal 2003. E' quindi verosimile la tesi degli oppositori politici turchi che con l'arrivo di Bilal in Italia, Erdogan cercasse di gettare le basi per un'eventuale ulteriore disfatta elettorale, che non si è poi verificata nel novembre 2015." Secondo F. William Engdahl, consulente di rischio strategico e autore di best-seller su petrolio e geopolitica, le compagnie marittime di Bilal Erdogan hanno moli speciali nei porti di Beirut e Ceyhan da cui partirebbe il contrabbando dell'oro nero su petroliere dirette in Giappone. ][ Omran al-Zoubi: Aereo russo abbattuto per difendere interessi del figlio di Erdogan ] [ Gursel Tekin, vicepresidente del Partito Popolare Repubblicano turco ha dichiarato, in una recente intervista ai media turchi, che "secondo il presidente Erdogan per le convenzioni internazionali non c'è infrazione legale nelle attività illecite di Bilal, e suo figlio fa affari ordinari con società giapponesi, ma in realtà Bilal Erdogan è complice fino al collo del terrorismo, ma, fino a quando suo padre resterà in carica, sarà immune da ogni inchiesta giudiziaria". Tekin ha aggiunto che la Bmz Ltd è "un affare di famiglia e parenti stretti del presidente di Erdogan, che ne detengono le azioni, abusano di fondi pubblici e ricevono prestiti illeciti da banche turche". Oltre al redditizio contrabbando di petrolio di Bilal, Sumeyye Erdogan, altra figlia del presidente turco, gestisce un ospedale da campo segreto in Turchia, appena oltre il confine con la Siria, dove i camion dell'esercito turco ogni giorno trasportano decine di jihadisti feriti di Daesh, e ne inviano altri per la sanguinosa jihad in Siria, secondo la testimonianza di un'infermiera, anche se ora l'intervento dell'aviazione russa ha neutralizzato in parte questi viaggi della morte. L'analista geopolitico francese Thierry Meyssan è ancora più audace nella sua analisi e descrive, per Voltairenet, Recep Erdogan come "l'organizzatore principale del saccheggio della Siria, avvenuto anche attraverso lo smantellamento delle fabbriche di Aleppo, capitale economica, il furto dei macchinari e dei tesori archeologici." Bilal Erdogan, per ora, continua la sua vita bolognese tra casa, studio e una super scorta, composta da agenti turchi ma anche dalla polizia italiana: http://it.sputniknews.com/mondo/20160218/2125719/bilal-erdogan-soldi-indagine.html#ixzz40brt7m2S
NATO attacca RUSSIA

SONO TUTTI AMICI DI TURCHIA E ARABIA SAUDITA SOLTANTO PERCHé NON VOGLIONO CHE LORO SCATENINO IL TERRORISMO ISLAMICO ANCHE IN EUROPA, ECCO PERCHé NON è POSSIBILE PER ISRAELE DI TROVARE AMICI: GLI USA LO RENDONO IMPOSSIBILE!  Russia accusa media Occidente: informazioni incomplete su atrocità terroristi,  19.02.2016(I media occidentali forniscono spesso informazioni incomplete sulle atrocità dei terroristi in Medio Oriente, compresa la Siria, ha dichiarato il commissario del ministero degli Esteri russo per i diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto Konstantin Dolgov. Ha sottolineato che senza la vittoria contro i terroristi "è utopistico dire che la situazione nella regione in termini umanitari e nell'ambito dei diritti umani tornerà alla normalità." "In Occidente, spesso dai media occidentali vengono mostrate informazioni incomplete su quello che sta accadendo e sulle atrocità commesse dai terroristi. Cercano senza prove di accusare la Russia di qualcosa, sostenendo che le nostre forze aeree colpiscono le infrastrutture civili: non ci sono fatti, mentre sui numerosi fatti di sangue e sulle centinaia di migliaia di vittime dei terroristi in Siria, e non solo in Siria, non se ne parla a 360 gradi", — il diplomatico russo ha detto nel corso di una conferenza stampa dell'agenzia russa di stampa internazionale "Rossiya Segodnya": http://it.sputniknews.com/mondo/20160219/2128175/Siria-Medioriente-propaganda-Daesh-terrorismo.html#ixzz40cbWt7fw
NATO attacca RUSSIA

SONO TUTTI AMICI DI TURCHIA E ARABIA SAUDITA SOLTANTO PERCHé NON VOGLIONO CHE LORO SCATENINO IL TERRORISMO ISLAMICO ANCHE IN EUROPA!  Dove finiscono i documenti d'identità dei Paesi UE smarriti? 19.02.2016( Ogni anno nell'Unione Europea vengono smarriti milioni di documenti d'identità europei. Qual è la loro sorte? Spesso vengono utilizzati dai terroristi o dai criminali, scrive il quotidiano danese “Berlingske”. In Danimarca, dove secondo la polizia nel 2015 sono finiti nel nulla 43.818 documenti d'identità, non vi è alcun limite sul numero di volte che una persona può cambiare il documento d'identità. Dal 2010 il numero di documenti smarriti raggiunge 226.311. Nonostante 61.399 documenti siano stati ritrovati in seguito, queste cifre rendono l'idea di come il titolo d'identità danese sia un prodotto ricercato nel mercato nero. In Europa le statistiche mostrano che anno dopo anno si perdono sempre più documenti. Negli ultimi 5 anni il numero delle denunce per la perdita di passaporti o di altri documenti di identità è raddoppiato. Secondo i dato dell'Interpol condivisi con "Berlingske" dal 2002 in Europa sono andati perduti 34 milioni di documenti d'identità. "Sono cifre spaventose," — ritiene lo studioso di terrorismo Magnus Ranstorp dell'Istituto di Difesa svedese. L'Interpol e l'Europol ritengono che i passaporti smarriti rappresentino una minaccia della sicurezza europea. Nei siti web clandestini il passaporto danese viene venduto a 3.150 €. Nella vicina Svezia le autorità hanno constatato l'aumento dello smarrimento dei documenti d'identità. Questo fatto offre "serie ragioni per ritenere" che molti passaporti svedesi siano finiti nel mercato nero. Forse alcuni cittadini li prestano ad altre persone per soldi o gratis. Lo scorso ottobre in Grecia un passaporto svedese poteva essere acquistato per 10mila dollari, rivela un'inchiesta dei giornalisti del giornale "Expressen". Molto probabilmente questo problema ha portato al fatto che a partire dal prossimo luglio in Svezia sarà possibile cambiare il passaporto non più di 3 volte cambiato ogni 5 anni. La piaga dei passaporti smarriti si interseca con gli attacchi terroristici di Parigi avvenuti a novembre. Almeno 2 dei terroristi avevano utilizzato passaporti falsi: http://it.sputniknews.com/mondo/20160219/2128494/Terrorismo-Banditi-Interpol-Europol.html#ixzz40ccEB0W8
NATO attacca RUSSIA

L'ESPANSIONISMO ISLAMICO DEL NAZISMO SHARIA: PROTETTO DA ONU USA UE LEGA ARABA,  SONO UN DELITTO DI GENOCIDIO DEL GENERE UMANO! NON HA IMPORTANZA QUANTO POSSA ESSERE DOLOROSA QUESTA SITUAZIONE DEVE ESSERE AFFRONTATA IN MODO RADICALE E GLOBALE SU SCALA MONDIALE! è LA LEGA ARABA CHE HA DECISO DI CRIMINALIZZARE ANCHE LA SUA RELIGIONE! “La Russia sta definendo l'Europa in Siria”, 19.02.2016(La minaccia per gli interessi occidentali in Siria non proviene dalla Russia, ma dall'Arabia Saudita e dalla Turchia, ritiene l'analista francese Roland Lombardi. Gli obiettivi che Mosca persegue in Siria non costituiscono una minaccia per l'Occidente, ma al contrario coincidono con i suoi interessi, ha dichiarato in un'intervista al quotidiano "Atlantico" Roland Lombardi, esperto di relazioni internazionali. "Bisogna essere ciechi per non notare che, difendendo i propri interessi in Medio Oriente, la Russia allo stesso tempo sta difendendo gli interessi della Francia e dell'Europa", — è sicuro Lombardi. Secondo l'analista, la vera minaccia proviene dalla Turchia e dall'Arabia Saudita, che in Occidente vengono considerati alleati. Ma allo stesso tempo diventa ancor più evidente che sulla scia della "primavera araba" volevano che in tutti i Paesi arabi salissero al potere i salafiti e i "Fratelli Musulmani". L'Arabia Saudita e la Turchia in particolare sono sempre più isolate ed hanno molto da perdere, ritiene Lombardi. In preda al panico Ankara minaccia l'intervento in Siria, ma il suo obiettivo non è il Daesh, ma salvare i suoi movimenti jihadisti e bombardare i curdi, che sono alleati dell'Occidente nella lotta contro i terroristi. "Erdogan auspica nell'escalation e conta su un errore da parte della Russia per poter trarre vantaggio dall'articolo №5, che obbliga la NATO ad intervenire in suo soccorso. Sarebbe un disastro. Serve attendersi nuove provocazioni come contro il bombardiere russo abbattuto lo scorso anno," — avverte l'analista. L'esperto ritiene che la soluzione avanzata dalla Russia in Siria sia la più importante, razionale e condivisibile. Il Cremlino ha già incassato il sostegno di Iran, Cina, Egitto, Giordania, Emirati Arabi ed anche Israele. Inoltre sembra non dispiacere anche ai curdi e persino gli Stati Uniti stanno gradualmente rivedendo la propria posizione sulla soluzione del conflitto, conclude Lombardi: http://it.sputniknews.com/mondo/20160219/2128935/Geopolitica-Turchia-NATO-ArabiaSaudita.html#ixzz40ccfgJEF
NATO attacca RUSSIA

L'ESPANSIONISMO ISLAMICO DEL NAZISMO SHARIA: PROTETTO DA ONU USA UE LEGA ARABA,  SONO UN DELITTO DI GENOCIDIO DEL GENERE UMANO! Cieli Aperti, la Russia denuncia le violazioni “inammissibili” della Turchia a Vienna, 19.02.2016 Alla commissione consultiva del trattato sui Cieli Aperti, la delegazione russa ha denunciato ufficialmente l'inammissibilità del divieto di sorvolo della Turchia in violazione del trattato, ha detto a RIA Novosti oggi il capo della delegazione russa all'incontro di Vienna sulla sicurezza militare e il controllo degli armamenti Anton Mazur. "La dichiarazione riflette la posizione della Federazione Russa per una situazione molto brutta che si è creata per colpa della Turchia. La dichiarazione è stata fatta dalla delegazione russa oggi in una riunione straordinaria della commissione; anche se alcuni dei nostri partner si sono lamentati perchè non la ritenevano importante, lunedì ci sarà una riunione ordinaria, ma abbiamo spiegato che una situazione di emergenza richiede una risposta rapida," — ha detto Mazur, riporta "RIA Novosti": http://it.sputniknews.com/politica/20160219/2129499/Diplomazia-sicurezza.html#ixzz40cdx599s
NATO attacca RUSSIA

il delitto che ONU: LO STUPRATORE SHARIA DI TUTTI I DIRITTI UMANI, ha permesso di fare contro la Siria invasa dal terrorismo ISLAMICO TURCO e SAUDITA, non possono avere più una soluzione politica! LA GUERRA MONDIALE è INEVITABILE! Russia, nel Consiglio di Sicurezza Putin ha discusso l'escalation al confine turco-siriano. 19.02.2016 Il presidente russo Vladimir Putin ha discusso con i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza la situazione in Siria, i mercati petroliferi mondiali, così come problemi interni russi, ha riferito il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov: http://it.sputniknews.com/politica/20160219/2130952/Turchia-Siria-Petrolio.html#ixzz40chUxZTz
NATO attacca RUSSIA

Benjamin Netanyahu LOL figurati! ] per tranquilizzare il tuo Fariseo USURAIO SATANISTA Rothschild? IO HO SORRISO CORDIALEMTE, e io ho stretto, anche, la mano al cassiere della mia banca! lol. e perché, non lo ho ucciso, e fulminato sul posto? lol. poi, QUESTo DOVREBBE TRANQUILLARE TUTTI I FARISEI MASSONI, di tutto il NWO: monoculo Lucifero torre di Babele: che hanno osservato tutto, attraverso, la telecamera: il "grande fratello" in tempo reale!
NATO attacca RUSSIA

LA LETTONIA NON PUò PIù DIRE DI ESSERE UNA DEMOCRAZIA! DI FATTO SPUTNIK è PARI AD ANSA, ED UN ALTRA VISIONE DEL MONDO, è QUELLA CHE CARATTERIZZA LA DEMOCRAZIA, DA UN REGIME TECNOCRATICO MASSONICO BILDENBERG SPA BANCHE CENTRALI! 18.02.2016, La Lettonia può introdurre sanzioni contro l'agenzia d'informazione Sputnik che ha cominciato a pubblicare notizie su sputniknews.lv. La Lettonia propone di introdurre sanzioni contro l'agenzia d'informazione Sputnik che ha cominciato a pubblicare notizie in lettone su sputniknews.lv. Lo ha detto Inese Laizāne, capo della Commissione per i diritti umani del parlamento lettone nella sua intervista al giornale Neatkarīgā. Dal 1 marzo nel Paese entra in vigore la legge sulle sanzioni nazionali e internazionali prevedente restrizioni per le persone fisiche e giuridiche che minacciano "agli interessi di politica estera e alla sicurezza della Lettonia": http://it.sputniknews.com/mondo/20160218/2123317/lettonia-sputnik-sanzioni.html#ixzz40XSDat4O
NATO attacca RUSSIA

Zakharova: Ankara ha messo in giro false informazioni sull’operazione russa in Siria, [ oGNI ASSASSINO è ANCHE UN BUGIARDO E TUTTI GLI ISLAMICI SONO INFAMI! ] 18.02.2016 Il portavoce ufficiale del mistero degli Esteri russo Maria Zakharova ha dichiarato che Ankara ha messo in giro la falsa informazione che la Russia in Siria ha colpito scuole, ospedali e civili. "Tutte queste dichiarazioni dei vertici turchi sono l'ennesima minaccia. Non posso nemmeno dire che si tratta di una menzogna, che probabilmente è una parola leggera: è una menzogna che la presunta parte russa e l'aeronautica militare russa abbiano preso parte ad un attacco finalizzato a colpire la popolazione civile siriana, le scuole e gli ospedali. Sono tutte menzogne" ha detto Zakharova. Dopo l'inizio dell'operazione dell'Aeronautica militare russa in Siria, l'Occidente ha regolarmente prodotto nei confronti della Russia prove non confermate dell'accusa che gli attacchi non siano condotti contro il Daesh, ma contro le posizioni dell'opposizione moderata e gli obiettivi civili. La Russia ha più volte smentito queste affermazioni, sostenendo che gli obiettivi della sua aeronautica militare in Siria sono esclusivamente i gruppi terroristici, e non le infrastrutture civili.
Il Cremlino sull'operazione in Siria: la Russia difende la propria sicurezza
Peskov: la Russia non accetta le accuse per l’attacco dell’ospedale in Siria
La Russia ha iniziato l'operazione militare in Siria per l'inattività della coalizione USA
L'Indipendent consacra la Russia: “ha determinato i vincitori e vinti in Siria”: http://it.sputniknews.com/mondo/20160218/2122711/zakharova-ankara-siria.html#ixzz40XQYFnob
NATO attacca RUSSIA

MA SE KIEV FA DARE LE SANZIONI A http://it.sputniknews.com/ IO DA DOVE PRENDO LE INFORMAZIONI? POI, lol. se io devo leggere le informazioni soltanto dalla Bibbia? POI, VOI SIETE SPACCIATI!
NATO attacca RUSSIA

I guerriglieri del Daesh potrebbero aver rubato una capsula di iridio-192, (. La diplomazia di Mosca sperava di convincere Ankara a non (FARE AFFARI) interagire col Daesh 18.02.2016) Se l’isotopo radioattivo è finito nelle mani del Daeh, i guerriglieri avrebbero le reali possibilità di creare una bomba con un grande raggio di azione radioattiva. I funzionari iracheni sono stati messi in allarme dal furto di un contenitore di iridio-192 da parte dei guerriglieri del Daesh.
La ricerca del materiale radioattivo si svolge dal novembre dello scorso anno. L'isotopo di iridio era conservato in una speciale valigetta delle dimensioni di un computer portatile nell'edifico protetto nella zona della città di Bars, che è sparita. Sul luogo dell'accaduto non sono state rilevate tracce di effrazione, ha reso noto la Reuters. "Temiamo che l'elemento radioattivo sia finito nelle mani del Daesh" ha riferito un alto funzionario del servizio di sicurezza iraniano.
I funzionari temono che i guerriglieri possano utilizzarlo per la creazione di una bomba capace esporre alle radiazioni territori rilevanti. Fin dal principio era stato comunicato che il proprietario del locale protetto dal quale è stato rubato l'iridio-192 è la compagnia di idrocarburi americana Weatherford, nonostante i rappresentanti della società abbiano smentito l'informazione. La società ha fatto sapere di non essere in possesso ne di questi materiali, ne di luoghi dove poterli conservare. In conformità con i documenti ufficiali, il materiale radioattivo appartiene alla società turca SGS. Ma non si è riuscito ad ottenere commenti dalla società.
Il materiale rubato appartiene alla seconda categoria di pericolosità secondo la classificazione AIEA. Questo materiale, che emette raggi gamma, è utilizzato per la ricerca dei difetti nei sistemi di tubazioni per gli idrocarburi. Secondo i dati dell'agenzia, Bagdad ha annunciato la scomparsa all'AIEA. Anche Washington è stato informato della sparizione dell'iridio, hanno riferito alcune fonti. Precendentemente grandi quantità di iridio-192 sono scomparse in Europa e negli USA. La diplomazia di Mosca sperava di convincere Ankara a non (FARE AFFARI) interagire col Daesh: http://it.sputniknews.com/mondo/20160218/2122081/daesh-furto-iridio.html#ixzz40XNZ4ipQ
NATO attacca RUSSIA

ERDOGAN il BOIA, aveva tutto premeditato! PERCHé QUELLI CHE ABITANO ALL'INFERNO? NESSUNO DI LORO SI OPPORRà AL CRIMINE ISLAMICO, DI STERMINARE I CURDI! ANCHE PERCHé ONU NON CONDANNADO LA SHARIA HA CONDANNATO A MORTE IL GENERE UMANO!  L’esercito turco ha iniziato a bombardare i curdi nell’Iraq settentrionale, 18.02.2016) Lo Stato maggiore turco ha annunciato che le forze armate hanno iniziato gli attacchi aerei alle posizioni del PPK. "Ieri, due ore dopo l'attentato terroristico ad Ankara, è stata condotta un'operazione aerea nella zona di Haftanin dell'Iraq settentrionale, la quale è durata un'ora. L'obiettivo dell'attacco era un gruppo di 60, 70 persone, incluso i capi dell'organizzazione terroristica (PPK)" si legge nella dichiarazione dello Stato maggiore turco pubblicata da RIA Novosti: http://it.sputniknews.com/mondo/20160218/2118568/esercito-turco-attacca-ppk.html#ixzz40XLtSxC6


@CINA -- molte persone leggono la Bibbia, nella speranza, che, Dio parli a loro, mentre, al contrario?, io non leggo mai la Bibbia, perché, Dio parlerebbe, continuamente, a me: invece! e poi, io sarei costretto: a scrive troppi articoli di teologia politica! e se: tu pensi: che, io sono un codardo: un pezzo di merda? poi, tu hai proprio ragione, io sono: proprio: così, ma, permetto soltanto a te, la possibilità, di poterlo dire! questa è la verità, io sono un uomo molto arrabbiato: come Giona! ma, questo mia barriera non è un problema per Dio, che, può parlare a me, attraverso, qualsiasi cosa come le notizie dell'ANSA, ecc.. ma, se, io voglio rovinare una persona?, mi è sufficiente trovare: una maledizione nella Bibbia, ed impugnarla, contro, di lui, perché, in quel caso: i demoni, che, proteggono la vita: del malfattore, maligno e corrotto,

@CINA -- sono costretti a fuggiere, ed il criminale: rimane senza: la protezione: dei suoi demoni, perché, anche se, in modo inconscio, c'è sempre: una alleanza: tra: la natura umana: ed i suoi demoni, ecco perché: Gesù è andato sulla croce, perché: la natura umana, deve morire, essa non è valida: per il Regno di Dio (che: sono io) e non è valida: quindi: neanche: per il Regno dei Cieli (cioè, il Paradiso).. ecco perché: è indispensabile rinascere: ad una natura spirituale, che, è: la vita dello Spirito Santo.. ora chi è nato: dallo Spirito Santo? non va facendo del male: a persone innocenti, per motivi di: fanatismo ideologico: o religioso, o: per semplica avidità: di: potere e denaro, ecc.. ecco perché: il nostro vero nemico: è sempre il nostro io!

@Cina -- quando i farisei(veri satanisti senza patria): pianificano la Shoah, contro: il loro stesso popolo, o devono: fare aggredire una nazione?, la loro Cabbala, pretende: che: loro devono avere: la ragione: in modo formale, e poiché: la mia metafisica: è superiore alla loro Cabbala: e ad ogni altra cosa, ecco perché, io ho smentito: e, io ho dimostrato, tutte le loro calunnie, circa: la Siria, ed ecco perché, loro non hanno potuto aggredire: la Siria. e mi dispiare che Assad: è: pieno di odio: contro: Israele, per non avere visto, e copito, come, dietro le quinte, il lavoro che, anche Israele, ha fatto: per impedire l'invasione della Siria, perché, nessun ebreo: nel mondo può disubbidire a me!
[ MINISTERO della Pubblica Istruzione come associazione a delinquere: il crollo della civiltà ebraico-cristiana ] Concorso: 1. stabilire quale è il sindacato migliore in Italia,  2. acquisire la mia tessera sindacale. 3. tutelare una nuova categoria di vittime del lavoro. I FATTI: scippato il “registro di classe” agli ultimi minuti di lezione, gli alunni fuggono al suono della campana non attendendo il docente per espletare una uscita ordinata dall'Istituto Scolastico, tuttavia il Dirigente ritiene il docente comunque colpevole per avere mancato ai suoi doveri di vigilanza sulla Classe. 1. e 2 ]. Stante la mia oggettiva ragione, nel contenzioso, quale sindacato mi offre la tutela legale, nella eventualità si renda necessario fare un ricorso al giudice del lavoro? Lo scrivente sarà prossimamente convocato all'Ufficio Scolastico Provinciale, dall'Ufficio Conciliazione. 3. con la distruzione della civiltà ebraico-cristiana, noi assistiamo ad un progressivo deterioramento sociale, ed il bullismo a scuola è parte di questo deterioramento nelle relazioni interpersonali ed istituzionali. Nella fattispecie è facile per un Dirigente (con i nuovi: “super poteri” che la autonomia ha concesso a lui), dire al docente in difficoltà: “vattene altrove, questo non è un posto adatto a te”, o ancora peggio amplificare con atti formali il crimine degli alunni “vandali” facendo diventare la Istituzione Scolastica una specie di Istituzione a delinquere. piuttosto che in modo assai più problematico impegnativo ma virtuoso, di attivare gli interventi idonei al recupero ed alla promozione sociale di questi alunni, dall'inquietante loro potenziale distruttivo anche a livello sociale. [PS.]. 1. il presente concorso, per aggiudicare la mia tessera sindacale, scade venerdì 17, ore 15,00. 2. per la AUSPICATA pubblica diffusione delle presenti note, che sono riservate e vincolate da segreto di ufficio, deve essere eliminato quindi ogni riferimento sensibile alla identità dei soggetti e delle Istituzioni interessate, nella consapevolezza che si tratta di una urgenza sindacale e sociale e istituzionale nazionale. 3. Se non ci fosse stato un atteggiamento “personale” di opposizione al mondo valoriale dello scrivente, sin dall'inizio dell'anno scolastico, quindi non ci sarebbe stata la formalizzazione della irrogazione “avvertimento scritto”, ed ovviamente, la presente problematica non avrebbe mai potuto avere una divulgazione pubblica. 4. secondo le mie possibilità chiunque potrà avere la mia disponibilità. Grazie. Gent.mo Dirigente Scolastico Istituto Professionale. Risposta alla Sua Prot. Ris. N° 2/2013 Bari, 20.03.2013 Al Prof. *** ***. Oggetto: Contestazione di addebito. Convocazione per audizione di difesa. Come già dettagliatamente esplicitato non soltanto nella tempestiva mia comunicazione circa la sottrazione del Registro di Classe avvenuta il 12 marzo alla fine dell’ultima ora di lezione, ma altresì nella mia successiva comunicazione Prot. 2225/CI del 25.03.2013, con Oggetto: “Comunicazione disciplinare Classe Prima Meccanici ” lo scrivente: * respinge ogni forma di addebito a suo carico perché era presente nell'aula scolastica e stava svolgendo le sue funzioni, avendo custodito il Registro di Classe in modo più che adeguato sulla cattedra sotto un voluminoso carteggio composto da dispense, sussidi, libri di testo ed  i registri personali. *-. è stato confortato sia da diversi sindacati che da Istituzioni gerarchiche come proprio la Sua dizione: “senza che Ella se ne rendesse conto” rappresenta una ammissione giuridica di non colpevolezza. *-. rammenta la sua venticinquennale carriera caratterizzata da lealtà, generosità, trasparenza, puntualità, disponibilità al dialogo ed al confronto, *-.evidenzia come il più delle volte sia il primo di tutti i docenti a giungere in questa Istituzione Scolastica al mattino; *-. consente a tutti gli alunni dell'Istituto di avere cura di un quaderno di religione dove non soltanto c'è una traccia oggettiva di parte del lavoro svolto, ma altresì esso è uno strumento prezioso per elaborare una valutazione condivisa e motivata del voto di religione con gli alunni; *-. ha aderito con convinzione a tutte le proposte della Presidenza durante i vari Collegi dei docenti, anche se queste comportavano per lui un ulteriore aggravio di lavoro, come è stata la scelta del trimestre che ha visto per il solo docente di religione un uso eccessivo dei Consigli di Classe dovuti agli scrutini, che solo per lui non sono stati a “costo zero”, come la S.V. promise a tutti; *-. ha ampiamente superato le 40 ore dovute per legge alla partecipazione dei Consigli di Classe, tuttavia, per svolgere al meglio il suo servizio nella Comunità Scolastica, partecipa a ulteriori e diverse sessioni a titolo gratuito, come appunto è stato nella riunione del 04.04.2013 dove i genitori della Prima Meccanici sono stati convocati per discutere circa la sottrazione del Registro di Classe. *-. considera, circa le motivazioni  per cui gli alunni hanno sottratto il Registro di Classe, come il sottoscritto abbia trascritto meno note disciplinari degli altri suoi colleghi soltanto perché alla sesta ora del Martedì non esisteva più materialmente uno spazio disponibile per apporre altre note disciplinari. Questo a riprova della difficile situazione didattica di tale scolaresca tendente a esprimere un condizionamento dei comportamenti posti in essere in relazione ai leader negativi, e forse è in questa complicità negativa che potrebbe essere trovata anche la spiegazione: 1. dell'abbandono scolastico di un cospicuo numero di studenti della classe stessa, 2. della fonte di stress, frustrazione e pericolo accentuato per supplenti e docenti di materie, a torto ritenuti secondari da parte degli alunni stessi. *-. visti i condivisi giudizi circa i relativi risultati di apprendimento e scolarizzazione della scolaresca, lo scrivente si interroga continuamente sulle strategie da utilizzare per meglio superare le sue situazioni di criticità, ed a tale proposito si dichiara sempre disponibile ad un confronto sincero. Con Osservanza. Bari, 09-04-2013  Prof.***** /// (Gent.mo Dirigente Scolastico Istituto Professionale) OGGETTO: RISPOSTA A PROT. N. 2352/C1, e suo inoltro per le vie gerarchiche al fine di stimolare una virtuosa riflessione. 1. Circa la sua comunicazione Prot. n° 2352/C1, del 27/03/2013 non si capisce perché stando io a scuola, essa sia dovuta giungere a casa mia per posta ordinaria, mentre tale comunicazione istituzionale sarebbe potuta andare smarrita.
2. Mi scuso con la S.V. per la punteggiatura da me utilizzata che ha offeso la sua sensibilità, ma utilizzando da cinque anni ininterrottamente per otto ore al giorno il traduttore di Google, per pubblicare vari articoli a tutela dell'occultato fenomeno del martirio dei cristiani e per difendere la "Speranza di Israele", ho come disimparato l'uso corretto della punteggiatura della lingua italiana, infatti un abbondante uso della punteggiatura è indispensabile per poter ottenere delle traduzioni attendibili. 3. in realtà, la sua comunicazione Prot. n° 2352/C1, del 27/03/2013 non è una risposta alle mie istanze ma è sostanzialmente, una serie di insulti ed illazioni contro la mia onorabilità e professionalità, e questo suo atteggiamento formale rappresenta soltanto in parte, quello che la mia mitezza e senso delle istituzioni hanno dovuto subire privatamente nel suo ufficio, durante il presente anno scolastico e di come da gravi quanto infondate accuse lo scrivente abbia dovuto giustificare il suo comportamento non soltanto alla presenza del Direttore dell'Ufficio Scuola don *****, ma vista la gravità delle accuse rivoltemi, sia pure in modo non formale, si sia resa necessaria addirittura la presenza del Vicario Episcopale Mons. *****, tuttavia, tale evento è stato a riprova della mia innocenza, perché tali accuse si sono rivelate una distorsione della realtà. [Prima nota di interesse Istituzionale] La vicenda da me vissuta evidenzia anche l'abuso di potere che molti Dirigenti Scolastici commettono ai danni di alcuni docenti, esautorando già in prima istanza, il loro dovere diritto di interloquire con fantomatici genitori anonimi. In questo modo, alcuni docenti si vedono colpiti nel buio da accuse distorte e spesso da calunnie che piovono in modo anonimo contro di loro senza che a loro venga offerta la possibilità di un chiarimento con la parte interessata. Ma questo comportamento, per me illegale, porta ad insinuare nel Dirigente Scolastico il sospetto circa la non adeguatezza di un tale docente alle mansioni a lui affidate. Mentre è proprio il Dirigente con il suo abuso di potere a interporsi illegalmente tra il docente e alla componente genitoriale già in prima istanza, ovvero a creare i presupposti che porteranno a squalificare la professionalità del docente. Tutto è quindi possibile, come accorgersi dopo 25 anni di una carriera ordinaria, ovvero di scoprire che un tale docente non ha una adeguata professionalità. Mentre, il docente coinvolto sa di essere inquisito, sia pure in modo informale, di fatto e suo malgrado, senza che ha potuto spiegare alcunché alla componente genitoriale anonima e comprende che il dirigente Scolastico sta mettendo da parte tutta una serie di documenti (in segreto) per meglio compromettere la sua onorabilità in futuro. Questa consapevolezza di doversi trovare a lottare contro “mulini a vento”, sono di fatto una potente inibizione della libertà di insegnamento e conseguentemente una riduzione delle potenzialità educative e didattiche che il docente può offrire ai discenti. A tale proposito non può essere dimenticata la lezione che lo scrivente ha fatto all'inizio dell'anno scolastico, circa lo strumento ebraico dello Shofar, strumento che da lui è stato suonato in classe, perché sia in Presidenza che in Curia, tale sacro strumento della religione ebraica è diventato un volgare “corno”. Ma questo clima diffamatorio spesso può essere causato, anche soltanto da un pettegolare di corridoio di docenti con alcuni alunni dalla cattiva coscienza. Tale pettegolare, sempre vilmente posto in essere alle spalle del docente interessato, che mai ha dimostrato di essersi sottratto ad alcun confronto, viene giustificato con motivazioni di riservatezza, utilizzando la scusa della discrezione, ma la realtà è che questo pettegolare poi finisce sempre in Presidenza senza discrezione ed all'insaputa del docente interessato. 4. in realtà, la sua comunicazione Prot. n° 2352/C1, del 27/03/2013. non chiarisce quando, la S.V. abbia interloquito con la prima meccanici, (ovvero, prima del 25/03/2013, a motivo delle mie lamentele circa il suo disinteresse, riferitomi da alunni e docenti ed esternato nella mia comunicazione protocollo 2225/C1), in relazione all'evento criminoso realizzatosi il 12-03-2013, che ha visto il furto del Registro di Classe. Mentre di tale circostanza sia stato tempestivamente e dettagliatamente dichiarato ogni particolare, dalla prima delle mie due dichiarazioni (la seconda dichiarazione più generica, fu richiesta dalla S.V. dietro gli auspici della Collaboratrice Prof. ****, perché una generica dichiarazione sarebbe stata più idonea dal punto di vista formale alla mia difesa..., ma forse, una dichiarazione generica sarebbe stata più utile alla Presidenza al fine di poter inviare a me una riservata, che invece, sarebbe stata resa inutile da una dichiarazione già dettagliata? Tuttavia, già nella mia prima comunicazione si evidenziò tempestivamente, come il registro di classe era stato custodito con cura sotto un voluminoso faldone (come a dire, che era stato riposto con cura in una mia borsa), ed è questa più che solerte custodia, che non ha reso immediatamente consapevole lo scrivente, della sparizione del registro di classe. Tanto premesso, si deve considerare oggettivamente, come le mie istanze di Prot.2225/C1 del 25/03/2013, non siano state accolte. 5. Mi rattrista il suo invito di essere stato richiamato ad un confronto leale e sincero con la Presidenza e i suoi collaboratori, come se tutta la realtà non fosse andata in una direzione opposta al suo dire, come dimostra anche la mia presente comunicazione. Ma è proprio questa mia dichiarazione a farle comprendere come la S.V., ha utilizzato contro di me nel modo peggiore la sua autorità, perché dove sussistono dei limiti Istituzionali, questi devono essere osservati ed affrontati con rigore culturale, con lo spirito di comunità, solidarietà, comunione, e condivisione responsabile dei rischi di particolare entità, come è il caso in questione, e non con la smania di trovare la vittima di turno necessariamente. Inoltre, deve essere sfatata l’idea che lo scrivente sia un docente “morbido”, dal momento che il controllo disciplinare e didattico che lo scrivente ottiene nella numerosissima e problematica Prima sezione A, è più efficace di quello che la stessa Professoressa ****, può ottenere e come la stessa collaboratrice della Presidenza mi ha dichiarato. 6. A riprova della serenità del mio atteggiamento che è sempre stato di collaborazione e di come la mia azione non è mai stata subordinata da una qualche forma di meschina rivalsa per le offese ricevute, lo scrivente ha dimostrato generosità e supporto a tutte le politiche proposte dalla Presidenza nei Collegi dei docenti, perché convinto della positività di ogni forma di sperimentazione. [Seconda nota di interesse Istituzionale] Mi rammarico di come una certa ideologia scolastica stia distruggendo un patrimonio culturale immenso, in controtendenza con quello che ha scritto Benedetto Croce che è stato un filosofo, storico, politico, critico letterario e scrittore italiano, il principale ideologo del liberalismo novecentesco italiano; e fu anche un esponente di spicco dello storicismo, egli scrisse quale coscienza atea: “Perché non possiamo non dirci "cristiani", che è un breve saggio circa la identità storica e culturale che tale civiltà cristiana rappresenta nella identità del nostro popolo in modo fondante. Così esiste un patrimonio laico culturale cristiano universale indipendente che è separato dal cammino religioso della Chiesa Cattolica e che rappresenta i valori più nobili del nostro popolo, visti nella sua totalità. Ma purtroppo proprio nel nostro Istituto a dispetto delle legge è stato rimosso il simbolo del Crocifisso dalle aule ed anche il Presepe a Natale viene scoraggiato, per una malcelata sensibilità nei confronti del diverso e per un errato concetto della laicità, ecco perché in senso più ampio, poi noi non dobbiamo meravigliarci se stiamo subendo una deriva generalizzata circa la mancanza di importanti valori morali e la colonizzazione di Halloween e di tutti i disvalori che i simboli della morte stanno introducendo. 7. Tanto premesso, il mio desidero non è quello di “perdermi” in sterili contese per pensare al mio utile contingente, ma è quello di aiutare le nostre Istituzioni Scolastiche, a riflettere su tutte le anomalie (di cui la nostra situazione è soltanto un prototipo di altre situazioni ugualmente diffuse su tutto il territorio nazionale, ovvero la coscienza “criminale” che alcune scolaresche possono mettere in atto contro se stesse e contro alcuni docenti che hanno un impatto minoritario circa la gestione oraria della classe stessa, ovvero tutte le anomalie che questa nostra vicenda ha evidenziato, perché al di la delle attribuzioni di responsabilità a livello individuale (questione per me poco esaltante), è il Sistema Scuola nel suo insieme che deve riflettere, a come possa meglio affrontare questa sua nuova sfida che è in realtà una nuova emergenza sociale, affinché, altre vittime innocenti sia di alunni che docenti non possano più essere le vittime della più pericolosa forma di bullismo, che le nostre Istituzioni hanno imparato a conoscere, ma siano tutelate nella loro integrità psicofisica. 8. In particolare, io ricordo la vicenda di una docente supplente nella provincia di Lecce, che era seduta alla cattedra terrorizzata, mentre alunni infilavano la mano dietro la sua spalla nei pantaloni, e poi postavano su youtube tale video. Ovviamente, il nostro sistema istituzionale ha risolto tale problematica non considerando quel fenomeno criminale opportunamente, ma ha ritenuto di risolvere il problema licenziando la docente: “incapace”. Mentre in realtà tale docente secondo me poteva essere la vera parte lesa all'interno di una situazione globalmente criminale, che poteva sussistere proprio a motivo della inadeguatezza della istituzione scuola nel suo insieme, di Istituzioni Scolastiche che come risposta hanno potuto offrire soltanto la propria ipocrisia. Anche lo scrivente ricorda una sua molto difficile situazione in una quarta all'ITIS di ***** e nonostante il loro numero di circa 30 alunni, grazie alla collaborazione di alcuni alunni lui è riuscito a fare le lezioni di religione, le verifiche dei quaderni di religioni degli alunni stessi, riuscendo a condurre in modo molto produttivo tale situazione. tuttavia nella stessa ITIS di ****, in una quinta di circa 15 alunni, lo scrivente ha dovuto subire gravi atti di bullismo e di umiliazioni perché anche in quel caso è stato facile per gli alunni far subire al solo Docente di Religione tutte le loro frustrazioni istituzionali, ed anche in quel caso tali abusi sono stati resi  possibili dalla “gestione” di una Dirigenza Scolastica che era deliberatamente lontana dalle problematiche della classe, e che certamente avrebbe individuato eventuali disfunzioni, soltanto come una mancanza di autorevolezza del singolo docente, dal momento che tutto il Consiglio di Classe non ha rilevato le stesse condizioni di criticità. Pertanto è da condannare quella mentalità che vede le difficoltà educative e didattiche, riscontrate in una particolare ora di lezione, soltanto come una responsabilità individuale, che guarda caso quasi sempre vede coinvolto in più gravose problematiche il docente supplente o di ore minoritarie. Mentre quasi sempre, dietro tutte queste situazioni c'è sempre la tolleranza di un rendimento scolastico al minimo, per la impossibilità di poter far sussistere una tale classe al di fuori di tale permissivismo sia didattico che educativo (condizione sempre dichiarata, anche formalmente, in riferimento a tutte le classi con una tipologia simile alle nostre classi settore meccanici). Certo questa condizione di permissivismo crea una condizione di normalità apparente, nell'insegnamento di docenti a maggiore impatto orario, ma è sempre comunque un equilibrio precario che può facilmente rompersi sotto l’impulso di fragili fattori. 9. [Terza nota di interesse Istituzionale] Illuminante, a tale proposito è stato il corso di formazione svoltosi giovedì 11 Aprile alle ore 16,00 nel nostro Istituto con il consulto dell’Emerito ex-Presidente del Tribunale dei minori il Chiarissimo Dottor ******, il quale unicamente ha saputo indicare la soluzione di casi simili al nostro, ovvero ha evidenziato proprio lui dall’esterno della Istituzione Scuola, come certe problematiche criminali non possano essere affrontate adeguatamente senza il supporto degli assistenti sociali del tribunale. Ma è proprio per questa realtà di impotenza della istituzioni, che molti Dirigenti Scolastici ipocritamente preferiscono non “sporcarsi le mani” in situazioni fortemente compromissorie e quindi preferiscono scaricare ogni responsabilità sulla presunta mancata professionalità del docente incapace, il quale manca certamente di autorevolezza, come disse a me la ottima Prof.ssa Avvocato *****, ma prima che a lei capitasse il suo incidente del giovedì 11 Aprile. Anche se vincere parzialmente l’atteggiamento oppositivo della classe non è sempre indice di professionalità e ne tanto meno è indice di riuscire a creare condizioni virtuose in tali discenti. Ecco perché, un diverso atteggiamento del dirigente Scolastico come il supporto dai servizi sociali del Tribunale, sono indispensabili per la tutela della incolumità di tutti gli operatori e per l’espletamento ordinario delle funzioni che la società civile si aspetta dalla Scuola. Alcune coscienze criminali dei minori a noi affidate hanno bisogno di essere supportate degli assistenti sociali, in sinergia con i servizi di prevenzione del Tribunale dei minori, perché non debba mai esistere un docente che possa diventare; prima la vittima della logica del “branco classe”, per trovarsi poi ad essere anche la vittima del “branco” più grande che è la nostra Istituzione Scolastica, perché in questo caso il docente in questione non ha strumenti che lo possano tutelare. Non debba mai più avvenire che qualche docente, o qualche discente possa diventare, la vittima espiatoria di turno, di quei limiti istituzioni che vengono aggravati PENALMENTE da viltà del Dirigente Scolastico, che attende dietro la scrivania la consumazione del crimine, per finire di completare quel lavoro demolitorio che la “classe branco” ha iniziato a fare. Infatti, la apparente normalità della classe indica immediatamente come colpevole colui che non ha saputo essere adeguatamente “autorevole”. Tanto più grave è questo atteggiamento, quando è la Istituzione stessa a diventare il prolungamento di quella logica mafiosa del più forte, che è il riflesso del linguaggio di quella parte più deviata della nostra società, cioè, l'unico linguaggio della violenza che è il linguaggio delle associazioni criminali. 10. Quello che io cerco di dimostrare adesso e che la Istituzionale, anche nel suo atteggiamento migliore, in queste situazioni, non è sempre in grado di attivarsi a favore di tutti i docenti in ugual misura, perché non tutti i docenti hanno gli stessi requisiti di monte ore, o la stessa valenza disciplinare. E poiché per impedire la dispersione scolastica non si può optare per un atteggiamento che possa apparire troppo punitivo, questo da alcuni discenti il senso della propria impunibilità, come è stata la ridicola “punizione rieducativa” che il Consiglio di Classe ha potuto porre in essere, per stigmatizzare il furto del Registro di Classe. Tuttavia in generale, l'attuale intervento Istituzionale è sempre percepito da tali discenti non come un esito educativo, ma come “contenitivo”, “repressivo”, quindi, non solo raramente porterà a risultati concreti sul piano di atteggiamenti virtuosi interiorizzati, perché questa tipologia di alunni vivono nella logica dell'anti-società, dove è il furbo il modello vincente, ma paradossalmente porterà a forme di rivalsa della loro frustrazione ([Quarta nota di interesse Istituzionale] perché evidentemente non è il percorso scolastico ordinario quello che è più idoneo alla loro tipicità) contro gli elementi più vulneralizzabili della Istituzione Scuola. Così quando il gruppo classe decide di attivare misure oppositive contro l'anello più debole della catena istituzionale, lo fa sempre per esercitare forme di rivalsa contro quella frustrazione che la Istituzione ha fatto loro subire, oppure semplicemente per esprimere cattiveria in modo gratuito, come una loro espressione di potenza. La Prof.ssa ******, docente di Diritto nella Prima Meccanici era stata fatta il bersaglio di lancio di palle di carta, come lei stessa aveva evidenziato nelle note del Registro di Classe, che è stato distrutto dalla Prima Meccanici, poi, è seguita la sua lunghissima malattia, che ha visto il subentro della Prof.ssa ****, già eccellente supplente dell'anno scorso nella attuale Seconda Meccanici e quindi ben inserita tra quei docenti che sono maggiormente seguiti dal gruppo classe. Tuttavia, nella Seconda Meccanici, dove lo scrivente non ha mai vissuto momenti di particolare criticità, il giovedì 11 Aprile, alla sesta ora, la Prof.ssa Avvocato ****** accusava un malessere a motivo della insubordinazione degli alunni, diventava di colore pallido cadaverico e constatava come gli alunni invece di comprendere la sua situazione continuassero ad inveire contro di lei, “dimostrando cattiveria ed uno stato di isteria collettiva”, sono state le sue precise parole. Ecco che la Prof.ssa Avvocato ***** chiamava il marito, il quale allertava i carabinieri ed accompagnava la moglie al Pronto Soccorso. Bene hanno fatto i miei colleghi a non dare a me il numero di telefono della Prof.ssa Avvocato *****, perché anche lei non lo ha voluto dare. Questo deve dedursi, c'è sempre un modo Istituzionale per risolvere ogni problematica per una certa tipologia di docenti, ma poi un eventuale supplente, oppure un docente di sola materia facoltativa di Religione, oppure un docente che non è nella “grazie” della Presidenza, lui come farà a gestire una situazione del genere? 11. questo si deve concludere, ogni Dirigente Scolastico sa quando un docente è in condizione di particolare criticità con una classe, perché questo è un fenomeno sonoro che non può non essere udito, e quando lui ha bisogno di una momentaneo supporto di tutoraggio, da parte della Presidenza o dei collaboratori della Presidenza, perché possa incanalare, anche lui in modo minimale, come per tutti gli altri, quella situazione minimale di scolarizzazione, sia in riferimento al controllo disciplinare che didattico, che questa particolare tipologia di scolaresca necessita, al fine di scongiurare il porre in essere di sempre più gravi abusi ed eventi criminosi, e poiché, la scuola non ha le risorse per intervenire, ecco che è il Preside che dovrebbe farsi carico di questa azione di tutoraggio insieme agli assistenti sociali del tribunale, in tali particolari situazioni che esulano dalla normale amministrazione didattica di una scolaresca. Perché come si è compreso anche un Preside che non sia il vigliacco che siede dietro la sua cattedra, cioè, ovvero un Preside coraggioso non avrebbe reali possibilità, per impedire la sua azione di forza con inevitabili procedimenti disciplinari, che possano inevitabilmente implementare quella dispersione scolastica che si tenta di evitare, anche nei confronti di alunni più “deboli”, che in tale classe non potrebbero sussistere. Fatta richiesta di copia del Verbale del consiglio di Classe della PRIMA Meccanici del 06-maggio 2013. Tanto deve dirsi in premessa: [dati: sottoposti ad univoca ed inequivocabile interpretazione] la Classe che inizialmente era composta di circa 27 alunni, ad oggi è composta di circa 14 alunni dei quali il 50% circa non può essere scrutinato per l’esubero dei giorni di assenza e dal mio punto di vista soltanto la inefficacia della nostra azione nei confronti dei leader negati ha potuto permettere una tale situazione,  [dati: sottoposti ad univoca ed inequivocabile interpretazione]  ecco perché lo scrivente chiede la tutela degli assistenti sociali del Tribunale a favore di quattro alunni come specificato nel Corso di Aggiornamento, cioè in favore di quei soggetti che possono avere un potenziale negativo nei confronti della società stessa. i documenti impugnati dal Dirigente Scolastico contro la mia professionalità sono illeciti: 1. Nessun articolo di legge specifica nella fattispecie la tipologia del reato a me ascritto; 2. Gli alunni al suono della campana sono fuggiti dalla classe, palesando una loro ulteriore infrazione e non dando al docente la possibilità di poter interloquire con i discenti circa la mancanza del Registro di Classe. 3. Pertanto, lo scrivente non può essere ritenuto  il responsabile di comportamenti illeciti compiuti da terzi. Da esperire durante il tentativo di conciliazione presso l’Ufficio Scolastico Provinciale. Bari 07-maggio-2013. è troppo facile dichiarare "incapace" un docente, ma assai più difficile è percorrere nuove strade, che vedano un reale ed efficace intervento educativo nei confronti di minori che sono portatori di estreme povertà, e che rivelano un potenziale sociale molto negativo e preoccupante. [[come ha detto: Emerito ex-Presidente del Tribunale dei minori il Chiarissimo Dottor ******, il quale unicamente ha saputo indicare la soluzione di casi simili al nostro, ovvero ha evidenziato proprio lui dall’esterno della Istituzione Scuola, come certe problematiche criminali non possano essere affrontate adeguatamente senza il supporto degli assistenti sociali del tribunale. ]] Pertanto, la mia personale preoccupazione cede il posto al bisogno morale che io sento in me di tutelare una fascia di docenti che come me sono nella impossibilità a dimostrare il proprio valore contro un Dirigente Scolastico che si accontenta soltanto di leggere il dato formale. Premesso che se il mio Dirigente Scolastico non avesse dimostrato un atteggiamento palesemente ostile nei miei confronti, non una sola sillaba sarebbe pervenuta a questa Direzione Provinciale. Nella preghiera che questa mia ansia possa motivare anche le vostre Ecc.ze affinché fatti delittuosi a me accorsi possano essere prevenuti in tutto il territorio nazionale. con stima ed affetto, distinti saluti Prof. *******
====. PS. la relazione disciplinare del 07 maggio, è la conseguenza della sconfitta della sospensioni, comminate a tutta la classe dal Consiglio di Classe straordinario del 06 Maggio. ==== [comunicazioni disciplinari protocollate] Gent.mo Dirigente Scolastico ********. Oggetto: comunicazioni disciplinari classe prima meccanici. Il martedì, 09 aprile 2013 alla sesta ora di Religione gli alunni A e B si sono rifiutati di consegnare i loro cellulari al docente, nonostante la sua rassicurazione che li avrebbe loro restituiti alla fine dell’ora di lezione, entrambi hanno deciso di non offrire alcun tipo di collaborazione didattica. L’alunno C ha giocato a videogame per tutta l’ora, mentre l’alunno D non soltanto ha mentito circa la sua identità al docente di Religione ma ha anche ascoltato la musica a suo piacimento ad alto volume. ==== Al Dirigente Scolastico ******** Oggetto: comunicazioni disciplinari classe prima meccanici. In considerazione della delibera del Consiglio Classe di applicare il voto di “sei” in condotta a tutti gli alunni presenti alla sesta ora di martedì 16 marzo (SECONDO TRIMESTRE), lo Scrivente dichiara che in riferimento ai soli alunni A e B trattasi di una grave ingiustizia, perché durante gli ultimi minuti di lezione mentre il “registro di classe” veniva scippato da dove era stato adeguatamente custodito, ovvero sotto i voluminosi sussidi, 18 registri, libri di testo, Bibbie e dispense, che il docente di religione è costretto a portare in classe, in quanto gli alunni medesimi giungono sprovvisti di ogni materiale didattico. Pertanto, tra i banchi degli alunni, gli alunni A e B stavano continuando il dialogo educativo con il docente di Religione, mentre, si attendevano i minuti conclusivi dell’ora di lezione, e mentre, il registro di classe veniva sottratto. Tali alunni hanno dimostrato di essere sommamente virtuosi dal momento che in dissonanza con “branco classe” che ha deciso di non accordare un soddisfacente livello di collaborazione al docente di religione, i due alunni sopra citati hanno avuto invece un positivo atteggiamento, e la cura del loro quaderno di religione, ed hanno sempre mantenuto un comportamento responsabile, tanto che sono stati gli unici che hanno potuto meritare una valutazione positiva in Religione nel secondo trimestre. Purtroppo, sabato 16 e sabato 23 marzo, alla quarta ora (11,10-12,10) mentre lo scrivente era intento al suo aggiornamento nell’aula computer dedicata ai docenti, dal laboratorio di informatica attiguo, lo scrivente raccoglieva lazzi insulti e pugni contro la porta della sua aula e contro il muro, sempre da alunni della prima Meccanici, mentre era in servizio la prof.ssa *****(**) che è testimone di questi eventi di bullismo, subiti dalla mia persona. In particolare il 16 marzo un alunno sferra un pugno, di inaudita potenza contro la porta dell’aula informatica dei docenti, e lo scrivente, prontamente, si reca nell’aula laboratorio di informatica, mentre la collega prof.ssa *****  si rivolge all’alunno ******  che era l’unico che era rientrato prontamente nell’aula. Nell’ora successiva, alla quinta ora, alla presenza del prof. *****, lo scrivente cerca di ottenere una consapevolezza dell’alunno ******, il quale lamenta, esplodendo con tutta la sua ira, la sua innocenza con una volgarità e violenza verbale estreme. Poiché, questi atti di bullismo, si sono resi estremamente inquietanti, proprio dopo l’evento di sottrazione del Registro di Classe”, e poiché, lo stresso gruppo classe ha esternato la sua meraviglia, di non avere visto un intervento del Dirigente Scolastico, che era atteso a stigmatizzare l’episodio della sottrazione del registro di classe, ecco che, nelle loro erronee coscienze si è insinuata la convinzione della loro impunibilità, come anche, della impotenza e della debolezza della Istituzione Scolastica nei loro confronti, e di conseguenza si sono sentiti spinti a reiterare comportamenti erronei sempre più gravi. Bari, 25 marzo 2013. Gent.mo Dirigente Scolastico Istituto Professionale Statale. Oggetto: 16-04-2013. Classe Prima Meccanici, nota disciplinare alunno *******. “l’alunno ***** è fuori dell’aula e manca anche la sua cartella”. Dichiara lo scrivente Prof. **** *** alla sesta ora del 16-04-2013 nella Classe Prima Meccanici, 1. Tutta la classe ha coperto la fuga dal nostro Istituto dell’alunno *****, dichiarandolo al bagno e simulando al suo banco la cartella scolastica di altro alunno. 2. Lo stesso alunno alla presenza della Prof.ssa ***** affermò a proposito del furto del Registro di Classe: “peggio per lui, che se lo è lasciato rubare!”. 3. All’ingresso dell’Istituto, tre giorni dopo la sparizione del Registro di Classe, lo stesso alunno invitava il docente di Religione a frugare nel bidone della spazzatura, ben sapendo che lo stesso registro era stato bruciato(secondo indiscrezioni) il giorno stesso della sua sparizione. ====== Prot. 3193/C1. oggetto: relazione disciplinare 30 Aprile del Prof. ****. Richiesta di attivazione del servizio di prevenzione del tribunale come dichiarato nel corso di aggiornamento. Il giorno 30 Aprile la classe era composta dai sottoelencati 12 alunni. Gli unici alunni che come sempre sono stati corretti sono: A e B, tutti gli altri oltre a non voler collaborare all’azione didattica hanno assunto comportamenti di bullismo verso il docente. All’inizio dell’ora l'alunno C non si limitava soltanto a giocare a carte, ma lo stesso esternava delle urla ad intermittenza, terminata la loro partita a carte, si sono resi indisponibili. All’inizio dell’ora richiesto il quaderno di religione all’alunno D, lo stesso ha rifiutato ogni forma di collaborazione dicendo: “se non aprono il quaderno gli altri perché lo devo aprire io?” il suo comportamento di non collaborazione didattica è stato emulato quindi dalla classe. Altresì, molto grave è stato il suo comportamento dal punto di vista disciplinare, scorretto al punto da minacciare il docente, più volte, che se avesse ricevuto una nota disciplinare sul Registro di Classe sarebbe andato a protestare dal Preside, e poiché lo stesso reiterava tali minacce, ha ricevuto la formalizzazione della sua annotazione disciplinare sul registro di Classe. Lo stesso D  ha tentato di appropriarsi del Registro di classe, dicendo che lo avrebbe strappato, poi ha preso il cellulare e simulava di chiamare i carabinieri per denunciale lo scrivente. Lo stesso D si impegnava a rilanciare il cassino, stando seduto vicino alla lavagna, quando lo stesso cassino veniva recuperato dal docente. Il cassino è stato lanciato attraverso la finestra in strada da E, purtroppo,  lo stesso si è anche rifiutato di recuperare il cassino alla fine delle lezioni, infatti il cassino è stato recuperato dallo scrivente. F frequentemente si voltava di spalle e urlava in modo fortissimo, ma all’inizio dell’ora non solo rifiutava di spegnere il suo cellulare insieme a G, ma, lo stesso F utilizzava il suo cellulare a volume alto. Particolarmente riprovevole è stato il comportamento di: H, I, L, M, N, ****, per avere utilizzato urla, lazzi e comportamenti fortemente lesivi del luogo scolastico in generale. Anche se il comportamento **** è stato scorretto tuttavia, lo stesso ha dimostrato di essere sensibile e preoccupato per i richiami del docente.  ===== caro don ****, è così penoso per me muovermi tra avvocati, sindacati, ecc..  Ovviamente, io non sono preoccupato soltanto a titolo personale, ma ritengo che ci sia una tipologia di docenti supplenti, ecc.. che in certe condizioni particolari non possano essere in grado di dimostrare la propria innocenza. in Cristo Gesù nostro Signore, saluti. ====== PS. la relazione disciplinare del 07 maggio, è la conseguenza della sconfitta della sospensioni, comminate a tutta la classe dal Consiglio di Classe straordinario del 06 Maggio. ====. Gent.mo Dirigente scolastico. Oggetto: relazione disciplinare della classe PRIMA MECCANICI il martedì 07 maggio alla sesta ora. 1.       Gli alunni: A, B, C e D hanno avuto un lodevole comportamento ed hanno partecipato in modo attivo e produttivo all’azione didattica. 2.       Ma gli alunni E, F, G, H e I non hanno offerto alcuna disponibilità educativa e didattica al docente, mentre inizialmente l’alunno F è stato seduto a leggere i supporti didattici del docente, ma poi si è associato al gruppo degli alunni che hanno inteso giocare a carte tutta l’ora. 3.       All’inizio dell’ora l’alunno E si rivolgeva al docente dicendo: “tu sei un coglione”. 4.       Alla fine dell’ora gli alunni non disponibili alla azione didattica sono passati a fare il gioco da loro chiamato “la merda”, e questo gioco consiste nello sbattere violentemente la mano sul banco tutte le volte che si accompagna la carta da gioco gridando “merda”. A questo punto lo scrivente poneva fine a questo gioco e poiché l’alunno F urlava in modo inspiegabile, il docente chiede allo stesso: “perché gridi?” ponendo la sua mano affettuosamente sulla spalla. Ma l’alunno F protesta in dialetto dicendo: “toglimi le mani di dosso” e si alza in modo minaccioso come a simulare una aggressione fisica contro il docente che pone in essere urlando con tutta la sua forza,  ad una distanza di quindici centimetri, al suo orecchio destro che rimane stordito. 5.       Per questa aggressione che l’alunno F ha posto in essere contro il docente, lo stesso docente ha accusato un senso di smarrimento e di momentanea perdita di equilibrio a cui ha fatto seguito una emicrania.